Call To Action: cosa sono e come usarle

Sfruttare le Call to Action è una delle migliori tecniche di crescite sul web, ma fondamentalmente di cosa si tratta? E come funzionano?

Le Call to Action servono ad interagire con il tuo pubblico, e a rendere i post più apprezzati e sopratutto condivisibili. Esattamente, sinonimo di crescita.

In questo articolo proverò a rivelarti tutti i segreti e i trucchi che si nascondono dietro le Call to Action (CTA).

Definizione

Nel web marketing, una Call to action (traduzione: invito all’azione) o CTA è un’istruzione per il pubblico volta a provocare una risposta immediata, di solito utilizzando un verbo imperativo come “chiama ora”, “scopri di più”, “scarica gratis”, “visita il sito”, ecc. all’interno di un pulsante ben evidenziato. Grazie Internet per la spiegazione.

Sfrutta le CTA

Le CTA devono essere brevi, ma coincise, senza troppi fronzoli. Se vuoi promuovere il tuo progetto, il tuo corso online. Un esempio di Call to Action efficace può essere: “Iscriviti subito al mio corso e punta al top della formazione”.

Vuoi vendere il tuo corso, non ha senso girare attorno alla cosa. Non creare CTA che mettano in confusione l’utente.

CTA attraverso i pulsanti

Secondo me, le CTA più cliccate, con più interazioni sono quelle attraverso i pulsanti. Perché attirano l’attenzione del pubblico. A patto che siano ben fatte.

Ora ti spiego come creare un bottone CTA efficace:

  • Deve essere distante da altre immagini o campi di testo;
  • Grande, ma non troppo.
  • Ottimizzato per Mobile in quanto la maggior parte del traffico che riceve il web viene dallo smartphone;
  • Deve avere un effetto di Hover cliccabile quando ci si passa sopra con il cursore (non obbligatorio, ma consigliato);
  • Deve avere un colore vivace, che sia ben visibile e che stacchi dal resto della foto;
  • Semplice da individuare.

Seguendo questi punti, riuscirai a costruire un pulsante Call to Action molto efficace.

Due esempi banali di Call to Action efficace:

come sfruttare le call to action

call to action esempio

Creare CTA con WordPress

WordPress mette a disposizione diversi plugin per aiutarti a creare le tue Call to Action, grazie ai quali ti basterà incollare degli shortcode nel codice HTML. Ecco i migliori:

Shortcode Ultimate, secondo me è il migliore in quanto ti da la possibilità di personalizzare i colori dei pulsanti e il colore del testo per renderli più visibili.

Leggi Anche: Quando postare su Instagram: trucchi e consigli

Se posso darti un ultimo consiglio a riguardo poi: salva i tuoi shortcode su Google Keep. Così da avere sempre pronti i tuoi pulsanti CTA. Con un semplice Copia e Incolla potrai utilizzarli tutte le volte che vorrai.

Quante CTA inserire? E dove Inserirle?

Creare Call to Action efficaci non basta per arrivare al risultato. Devi anche sapere quante inserirne e dove metterle.

Per esperienza ti consiglio di non riempire la tua pagina di pulsanti che invoglino utente ad acquistare il tuo corso online.

Due CTA possono bastare, una all’inizio e una alla fine. Mi raccomando però, fai in modo di seguire tutti i punti che ti ho elencato sopra per creare un pulsante CTA efficace.

Conclusioni

Per concludere, è meglio non esagerare con le CTA quando si vuole promuovere un qualcosa su un blog ecc..

Al contrario, se intendi sfruttare le Instagram Stories per crescere su Instagram, ti consiglio di riempirle di adesivi come sondaggi, domande, voti ecc… perché sono tutte CTA e ad instagram piace quando gli utenti si scambiano interazioni.

Leggi Anche: Come guadagnare con TikTok

Non inserire mai più di due CTA per ogni Stories altrimenti risulterà difficile per l’utente capire quale delle due è più importante. Meglio fare 4 stories e inserire 1 CTA in ognuna, piuttosto che fare una stories con 4 CTA.

Luca Crocco

Piacere, mi chiamo Luca e sono un ragazzo che vive con le mani sulla tastiera cercando di capire come funziona il mondo dei Social Network. Dando ad altri qualche prezioso consiglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *